Pages Menu
Categories Menu

Posted by on Dic 29, 2014 in Blog |

Due parole sulla SERIS e altro

Due parole sulla SERIS e altro

Due parole sulla SERIS ed altro

 

Gli esseri umani soprattutto i politici, si sa, tendono a dimenticare, vorrei quindi ripercorrere la storia della SERIS dalle sue origini, visto che oggi qualcuno ci accusa di non voler salvaguardare i lavoratori SERIS.

La Seris fu costituita nel 2007 con evidenti finalità elusive delle assunzioni in ambito di pubblico impiego. Il Comune di Imperia nel 2007 non aveva infatti rispettato il patto di stabilità e non avrebbe di conseguenza potuto nel 2008 assumere personale.

La Corte dei Conti, dopo aver chiesto delucidazioni al Comune di Imperia, aveva comunicato allo stesso il mancato rispetto del divieto di assunzione avvenuto tramite la costituzione della SERIS ed intimando al Sindaco ed al Consiglio Comunale dell’ epoca di adottare le necessarie misure correttive (licenziamento del personale e riassunzione mediante selezione pubblica), cosa che non è mai avvenuta.

Quindi i dipendenti SERIS furono assunti con una metodologia non corretta facendo transitare Dipendenti Pubblici del Comune assunti con concorso pubblico in una sua partecipata senza effettuare ALCUN concorso pubblico e questo comportamento fu censurato, appunto, dalla Corte dei Conti.

Quindi cari Consiglieri Comunali di opposizione di Forza Italia che eravate al governo di questa città quando fu commesso “il peccato originale”, astenetevi oggi dal commentare quanto sta facendo questa Amministrazione per sanare una situazione da Voi creata e mai sanata, facendo credere ai dipendenti Seris che “era tutto a posto”.

Lo dico chiaro : questa Amministrazione farà l’ impossibile per tutelare i posti di lavoro dei dipendenti Seris, così come i posti di lavoro degli ex dipendenti Porto di Imperia SpA ma non si potrà esimere dall’ effettuare una selezione pubblica nel caso si decida di affidare alla Go Imperia il servizio di refezione scolastica.

Scopro infine che, a nostra insaputa e di molti altri, Forza Italia è il propulsore dell’ attuale Amministrazione.

Bene, allora risolvete il problema TRADECO che avete creato VOI.

Carlo Capacci

Ingegnere libero pensatore, affamato di scienza e tecnologia. Già Sindaco di Imperia dal 13 Giugno 2013 al 25 Giugno 2018