Pages Menu
Categories Menu

Posted by on Lug 6, 2014 in Blog |

Dichiarazioni Assoporto

Dichiarazioni Assoporto

Dichiarazioni Assoporto

 

Leggo dall’articolo comparso su Imperiapost e intitolato “Crack Porto di Imperia. Svelato il piano di Capacci alla riunione di Assoporto …” che la predetta associazione avrebbe riferito che l’Amministrazione, mio tramite, “avrebbe chiesto ai titolari di versare nelle casse di “Go Imperia”, la multi-utility che dovrebbe assumere la gestione del porto dal prossimo 19 luglio i canoni per i restanti 5 mesi in un’unica soluzione così da permettere la liquidità necessaria per far fronte alle spese correnti” e “un versamento una tantum da parte dei titolari dei posti barca che permetterebbe di terminare le opere strutturali da costruire.” Nulla di quanto falsamente asserito dalla Associazione corrisponde a quanto discusso nella conferenza di trattazione tenutasi ieri mattina nella Sala Giunta del Comune di Imperia. La delicatezza del tema, gli equilibri mobilissimi delle parti interessate, gli scenari prospettabili (financo con esiti apocalittici proprio per i proprietari dei posti barca) impongono il massimo riserbo circa la pianificazione di una soluzione alla mala gestio del Porto di Imperia e i cui esiti sono alla luce del sole. La riservatezza richiesta nell’apertura dell’incontro con le due associazioni è stata rispettata avendo, Assoporto, riferito quanto MAI delineato nelle varie ipotesi, ma la fiducia nei confronti di questa associazione è venuta meno in ragione della (falsa) diffusione di informazioni. L’importanza del bacino portuale della Città, della sua ultimazione, dell’adozione di provvedimenti conseguenti al nuovo scenario prospettato dopo il fallimento della Porto di Imperia SpA impongono maggior serietà da parte degli interlocutori tutti al fine di poter perseguire e raggiungere gli obiettivi delineati e di dar tutela all’interesse collettivo alle vicende disastrose che, come amministrazione, abbiamo ereditato. Per tali ragioni smentisco categoricamente le dichiarazioni di Assoporto che contatterò domani stesso per comprendere le ragioni di tali infondate dichiarazioni.

Carlo Capacci

Sindaco di Imperia

Carlo Capacci

Ingegnere libero pensatore, affamato di scienza e tecnologia. Già Sindaco di Imperia dal 13 Giugno 2013 al 25 Giugno 2018