Pages Menu
TwitterRssFacebook
Categories Menu

Posted by on Giu 8, 2014 in Blog | 1 comment

Rinnovo Concessione Piscina

Rinnovo Concessione Piscina

Rinnovo Concessione Piscina F. Cascione

 

Si parla molto in questi giorni del rinnovo della Concessione alla Rari Nantes per la gestione del complesso natatorio F. Cascione e delle sue implicazioni sulle squadre di pallanuto tra cui la squadra femminile fresca vincitrice dello scudetto.

Vorrei fare il punto della situazione con un esame analitico dei fatti :

Allo stato attuale l’impianto, soprattutto per le condizioni della copertura, non è idoneo per essere messo in gara inquanto nascerebbe certamente un contenzioso con l’ ipotetico vincitore che potrebbe portare addirittura alla chiusura della struttura così come già accaduto in altre città.  La Rari Nantes ha presentato un piano industriale che prevede interventi sulla copertura oltre ad altri interventi che andranno a sanare le scarse manutenzioni effettuate negli anni passati (non mi riferisco all’ attuale gestione). E’ ovviamente compresa la manutenzione ordinaria e straordinaria per il futuro, oltre a investimenti per diminuire le spese di energia (solare, cogenerazione).

Il rinnovo alla Rari Nantes era previsto dalla gara che fu fatta nove anni fa e  dal contratto per altri nove anni. L’ Amministrazione ha richiesto alla Rari Nantes un impegno, assunto nel piano industriale, a far si che tra nove anni il complesso sia funzionte e manutenuto correttamente in modo da poter essere messo in gara senza rischi di contenzioso.

Per addivenire al rinnovo, attraverso una delibera di indirizzo della Giunta Municipale, è stato chiesto al Dirigente del Settore Sport la verifica della documentazione e del piano industriale presentato  per garantire al Comune che il rinnovo sia fondato e per dare risposta a quei cittadini che, meno interessati alla squadra e più alla struttura natatoria per il loro uso personale, ultimamente si sono lamentati di qualche inefficienza.

Nelle more delle verifiche è emerso che la Concessione Demaniale Marittima relativa all’ impianto (quell’ atto cioè che assegna al Comune l’ uso del suolo da parte del Demanio Marittimo) era in procinto di scadere ed è stata rinnovata in tempi brevissimi (un record per un Amministrazione Pubblica) lo scorso venerdì.

A questo punto il Dirigente del Settore Sport ha in mano tutti gli elementi per poter valutare e concedere il rinnovo alla Rari Nantes.

Riassumendo la vicenda in poche parole l’ Amministrazione ha voluto prima verificare la problematica dal punto di vista legale, poi da quello tecnico industriale per avere garanzie di concedere la Piscina ad un Associazione sportiva che si farà carico di erogare un servizio pubblico ai cittadini e contemporaneamente portare avanti il programma sportivo che ha visto la squadra femminile della nostra città vincere lo scudetto nella massima categoria.

Carlo Capacci

Già Sindaco di Imperia dal 13 Giugno 2013 al 25 Giugno 2018

1 Comment

  1. Bene , direi che cosi anche gli scettici e i critici potranno finalmente stare tranquilli … Una parolina perô la voglio dire a chi non ha abbastanza pazienza per far lavorare l amministrazione e accusa di immobilismo : con i tempi giusti le risposte ai problemi arrivano , certo sarebbe piu semplice se non ci fossero tante magagne da risolvere lasciate da chi ha preceduto negli anni l attuale amministrazione !