Pages Menu
TwitterRssFacebook
Categories Menu

Posted by on Mag 11, 2013 in Blog |

Il candidato sindaco Carlo Capacci discute con gli abitanti del Parasio del tanto criticato progetto  ‘Dal Parasio al Mare’

Il candidato sindaco Carlo Capacci discute con gli abitanti del Parasio del tanto criticato progetto ‘Dal Parasio al Mare’

COMUNICATO STAMPA

Il candidato sindaco Carlo Capacci discute con gli abitanti del Parasio del tanto criticato progetto
‘Dal Parasio al Mare’

 

“Il Parasio rappresenta il centro storico della citta’ di Imperia. Va preservato e soprattutto fatto crescere perche’ puo’ diventare protagonista di un percorso culturale che raggruppi il tessuto urbano”.
Cosi’ Carlo Capacci ha esordito di fronte al nutrito gruppo di imperiesi che questa sera si e’ recato al Parasio per discutere dei problemi che interessano il quartiere. E’ stata sottolineata in maniera corale l’esigenza di modificare il progetto denominato Dal Parasio al Mare in quanto andrebbe a deturpare l’anima e l’architettura del centro storico, senza avere una reale utilita’ concreta.
“Non voglio fare promesse irraggiungibili – ha premesso il candidato sin daco – ma vi assicuro che se diventero’ sindaco mi impegno a rivedere il progetto, renderlo piu’ aderente allo spirito del luogo. Il Parasio deve diventare polo di attrazione turistica, ha tutte le carte per farlo, ma finche’ non lo renderemo appetibile, pulito, non metteremo i commercianti nella posizione di poter aprire attivita’ commerciali, e porteremo i turisti a visitare questi carrugi…nulla cambiera’”.

Il Comitato a difesa del Parasio – oltre 2000 firme raccolte contro la realizzazione degli ascensori – ha poi sottolineato il problema relativo al parcheggio di piazza Duomo, bloccato a causa del ritrovamento di alcuni resti archeologici.
“La presenza di quei reperti era facilmente prevedibile e, come spesso accade, si sono buttati via un sacco di soldi. Ma non voglio giudicare l’operato altrui ne’ pensare al passato. Desidero guardare al futuro, rassicurandovi circa il fatto che desidero terminare ogni cantiere lasciato a meta’ e valutare l’opportunita’ o meno di quanto previsto dal famoso progettorima di esprimere un giudizio chiaro devo poter avere accesso a carte a me ora precluse”.

Altro tema caldo e’ stato la mancanza di parcheggi e l’ipotesi, gia’ avanzata in passato, di trasformare la palestra Maggi in un Silos.
“Il problema e’ strutturale – ha spiegato Capacci – infatti il nuovo Palazzetto dello Sport ha una pavimentazione con un indice di elasticita’ inadeguato, il che lo rende inutilizzabile per le partite di basket. La Maggi e’ il solo luogo dove si possa giocare. Faremo il possibile per adeguare la struttura e poi si valutera’, se non un silos, quanto meno un semplice parcheggio”.

Ufficio Stampa Candidato Sindaco Carlo Capacci
tel. 348.9200576

 

carlo-capacci-parasio-mare carlo-capacci-parasio-imperia

Centro Comunicati Stampa